Navigazione Navigazione

INCONTRI DI PRESENTAZIONE PROPOSTA CARTA ITTICA REGIONALE


Nell’ambito della Fase 3 della procedura di Valutazione Ambientale Strategica per piani e programmi di competenza regionale (Allegato A della D.G.R. n. 791 del 31 marzo 2009), è stato previsto di far precedere l’adozione della Carta Ittica Regionale da una fase di consultazione e di concertazione con tutti i soggetti interessati.

Gli incontri, svolti in modalità di videoconferenza, saranno i seguenti:

  1. Venerdì 9 aprile 2021 alle ore 10:00 – Commissione consultiva regionale per la pesca professionale e l’acquacoltura (incontro riservato ai componenti della Commissione);

  2. Venerdì 9 aprile 2021 alle ore 14:30- Consulta regionale per la pesca dilettantistica e sportiva (incontro riservato ai componenti della Commissione);

  3. Lunedì 12 aprile 2021 alle ore 10:00 - Incontro con i rappresentanti di Enti pubblici e Autorità Ambientali;

  4. Mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 10:00 - Incontro aperto per la Zona A) – Acque salmonicole del territorio alpino e prealpino;

  5. Venerdì 16 aprile 2021 alle ore 11:00 – Incontro con le Associazioni ambientaliste;

  6. Lunedì 19 aprile 2021 alle ore 10:00 - Incontro aperto per la Zona B) – Acque ciprinicole del territorio di pianura;

  7. Giovedì 22 aprile 2021 alle ore 10:00 - Incontro aperto per la Zona C) – Acque lagunari e deltizie;

  8. Data da definire – incontro conclusivo con Commissione consultiva regionale per la pesca professionale e l’acquacoltura;

  9. Data da definire – incontro conclusivo con Consulta regionale per la pesca dilettantistica e sportiva.

Per partecipare ad uno degli incontri, i soggetti interessati dovranno inviare un messaggio e-mail all’indirizzo giuseppe.cherubini@regione.veneto.it contenente nome e cognome del partecipante, Ente o Associazione rappresentata, numero di telefono, indirizzo e-mail con il quale si intende effettuare il collegamento, data dell’incontro di interesse.

I parametri per partecipare all’incontro verranno trasmessi ai richiedenti con un successivo messaggio di invito. Si evidenzia fin d’ora che per motivi tecnici sarà consentita la partecipazione all’incontro ad un numero massimo di 150 persone.




Data ultimo aggiornamento: 07 aprile 2021